QUESTO E' UN BLOG SICURO ADATTO A TUTTE LE ETA'.CONSULTABILE IN TUTTO IL MONDO CON LE MIGLIORI TECNOLOGIE. GLI ARGOMENTI TRATTATI SONO DI PUBBLICA UTILITA'. INFORMAZIONE TURISTICHE - CULTURALI, TEMPO LIBERO, ECC. ARGOMENTI DIVERSI O NON RITENUTI SERI E CONSIDERATI DI SCARSA UTILITA' O OFFENSIVI VERSO PERSONE, ISTITUZIONI O COSE, NON VERRANNO PUBBLICATI. (in memoria di Luca Animobono).

lunedì 30 settembre 2013

Expo 2015. Padiglione Italia. Nei territori per una progettazione partecipata. Al via da Fabriano.

Verso Expo 2015. Prende il via dalle Marche il “tour” di Padiglione Italia nei territori per una progettazione partecipata di Expo 2015. Martedì a Fabriano (ore 10,00, Oratorio della Carità) si svolgerà il primo di una serie di cinque seminari su tutto il territorio nazionale, per il coinvolgimento delle eccellenze territoriali italiane a Expo 2015.Dopo aver definito i concept di partecipazione e le linee guide per l'adesione delle Regioni e dei Comuni, d'intesa con la Cabina di Regia, Padiglione Italia sposta ora l'attenzione ai settori e alle realtà produttive territoriali. I seminari territoriali di progettazione partecipata dal titolo “Expo 2015 per l’Italia ”, saranno, infatti, finalizzati all’ascolto dei territori e dei loro protagonisti per immaginare una rappresentazione organica e coinvolgente dell’Italia, che guardi al futuro a partire dalle ricchezze della nostra storia, della nostra identità e della sostenibilità.

Gli incontri, pensati come laboratori per l'individuazione dell'Italia del futuro, saranno cinque e si terranno lungo la penisola: il primo, per le aree del centro Italia, si terrà a Fabriano domani, 1 ottobre. Seguiranno poi, in luoghi da stabilire, gli appuntamenti dedicati al Nord-Est il 22 ottobre, Nord-Ovest il 7 novembre, Isole il 12 novembre. Chiusura con il Sud, nei primi giorni di dicembre. L'iniziativa rientra nella serie di attività territoriali promosse dal Padiglione Italia, d’intesa con Expo 2015 spa e due realtà di studio e analisi territoriale come Censis e Aaster .

Lo scopo è quello di attivare discussioni e confronti per la definizione e individuazione dei temi chiave attorno ai quali catalizzare la partecipazione dei territori all'Esposizione Universale e che potranno continuare a essere dei volani anche dopo il 2015, secondo due categorie: ambiti di trasformazione come il  turismo, filiere agroalimentari, benessere, innovazione, che hanno reso l’Italia una potenza  universalmente riconosciuta; e protagonisti su cui scommettere, figure portanti dello sviluppo del Paese come imprenditori, giovani con formazione internazionale, donne e imprenditori immigrati.

A ogni tappa prenderanno parte referenti istituzionali e privati dei territori, si svolgeranno seminari nei quali discutere i temi e le declinazioni territoriali del concept (ambiti e protagonisti) e si terranno incontri bilaterali con gli enti interessati. Gli eventi potranno essere seguiti grazie alle dirette sull'account Twitter e sulla pagina Facebook ufficiali del Padiglione Italia.

Il primo appuntamento è il primo di ottobre a Fabriano, dove parteciperanno Giuseppe De Rita, Presidente Censis, Aldo Bonomi, Direttore di AASTER, Marco Balich, Direttore Artistico Padiglione Italia, Alessandro Profumo, presidente della Banca Monte dei Paschi di Siena, Sergio Marini presidente di Coldiretti, Gian Mario Spacca, presidente Regione Marche. La prima parte dell'incontro sarà dedicata alla presentazione del Padiglione Italia, la parola passerà poi ai territori con gli interventi di imprenditori come Marco Caprai e Teresa Severini di Lungarotti. Si concluderà con la presentazione del progetto “E015: l’ecosistema digitale per valorizzare le eccellenze dei territori”.
dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

Brevi dal territorio.


Cordoglio per la scomparsa dell'artista Sirio Bellucci. Il pittore fabrianese si è spento a Macerata all'età di 89 anni. Bellucci, nato a Belvedere di Fabriano, aveva lavorato in polizia prima di diventare un artista dal valore ampiamente riconosciuto, tanto da meritare nel '75 la copertina di Flash Art, autorevole rivista di arte contemporanea. I funerali si terranno oggi pomeriggio a Macerata.

Fabriano, una domenica trascorsa a ripulire il fiume Giano con una ventina di volontari del Comitato Alla Scoperta del Giano per la deputata del Movimento 5 Stelle Patrizia Terzoni. L'iniziativa è stata battezzata in dialetto "Arpulìmolo": un modo per restituire simbolicamente alla città una porzione di fiume limpido. Con Terzoni, che è membro della commissione Ambiente della Camera, alcuni consiglieri comunali.

Lo scrittore marchigiano Lorenzo Spurio sarà a Fabriano per presentare il suo nuovo libro di racconti dal titolo "La cucina arancione". L'appuntamento è per domani alle ore 19.00 presso il Bar L'Angoletto in Piazza Quintino Sella. Si presenterà l’autore e il suo libro durante un gustoso aperitivo. La poetessa dialettale marchigiana Maria Giannetta Grizi interverrà all’evento.

Ex ARDO, Questa mattina i rappresentanti locali di Fim, Fiom e Uilm si incontreranno per pianificare le proteste nei confronti delle banche che hanno presentato il ricorso contro la vendita dell'azienda all'imptenditore Porcarelli. In vista anche una manifestazione unitaria, probabilmente a Fabriano. Intanto nello stabilimento di Santa Maria continua l'attività lavorativa.

Tecnowind, firmato dalla nuova proprietà l'accordo con le banche per la ristrutturazione del debito. Concessa dai creditori la rateizzazione per il gruppo di Roberto Cardinali, dopo il parere già favorevole di fornitori e sindacati. Il piano di ritrutturazione non dovrebbe avere un impatto troppo grave sulle maestranze, solo poche decine di esuberi, sembra, gestibili senza alcun licenziamento.

Anita Kravos reciterà nel film “Il talento della malattia”, tratto dal romanzo omonimo di Alessandro Moscè. Colpo da Oscar per Stefano Calvagna, regista della pellicola che verrà girata a Fabriano. L'artista è stata candidata al David di Donatello come migliore attrice nel 2010, ora con “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino è nel cast del film candidato dall’Italia al Premio Oscar negli Stati Uniti e candidato allo stesso Festival di Cannes.

E' ripartito oggi il Piedibus: l'iniziativa che accompagna a piedi gli studenti delle scuole elementari. Per ora interessata l'Allegretto, seguirà poi anche la Collodi di Fabriano. Quattro le linee e molti i volontari impegnati tra genitori e nonni e tanto entusiasmo da parte dei bambini. Per avere maggiori informazioni riguardo il progetto visitate la pagina facebook Piedibus Fabriano.

Fabriano, seconda edizione del Concorso Storie da Biblioteca. C’è tempo fino al 10 ottobre per iscriversi. Lapartecipazione è gratuita. Scrittori e fotografi dovranno raccontare alcune Biblioteche marchigiane. L’appuntamento a Fabriano è previsto per il 19 ottobre, presso la Biblioteca “Romualdo Sassi”, dalle ore 15 alle ore 19. Maggiori informazioni su piazzalta.it

Torna il 6 ottobre "Autunno con il CAI", passeggiata non competitiva di 9 Km tra i colori dell'autunno con "Pasta Party" finale. Ritrovo alle ore 8 presso la casa del Parco di Castelletta.

Cessa l'attività della gelateria


Gelato Più di San Vittore. Da tempo, Carlo, gestore conosciuto di questa gelateria aveva annunciato la chiusura dell'attività. Tra l'altro aveva messo il cartello "Vendesi", ma nessuno ha risposto al suo messaggio. Nessuno si è fatto avanti per rilevare la sua attività. Da oggi questo locale chiude definitivamente. Nella foto, la gelateria con il suo gestore Carlo.

Buongiorno a tutti gli amici.

Oggi, ultimo giorno del mese di settembre. Dopo l'abbondante pioggia di ieri, oggi, sembra che la tendenza del tempo verta verso un miglioramento. Non dovrebbe più piovere. La temperatura verte verso un leggero calo, sui 19, 20°.. Buona giornata.

sabato 28 settembre 2013

76A SAGRA DELL'UVA A CUPRAMONTANA. IL PROGRAMMA.


SABATO 28 SETTEMBRE
Ore 17,30  Grotte Monastero Santa Caterina : CONVEGNO“Il futuro è verdicchio:dati attuali e obiettivi promozionali del vitigno più rappresentativo delle Marche”.
Premiazione vincitori
PREMIO NAZIONALE ETICHETTA D’ORO
Premiazione XI edizione MEDAGLIERE DEL VERDICCHIO
GIOVEDI’ 3 OTTOBRE
Ore 19,30 Inaugurazione 76^ Sagra dell’uva
Spettacoli , brindisi e maxi pizza al verdicchio
(a cura della Nazionale Italiana Pizzaioli)
Esibizione Banda Musicale “N.Bonanni” di Cupramontana
Apertura stands gastronomici
Apertura Fonti del Verdicchio
Ore 19,30  Via M.Ferranti
Mostra Mercato Prodotti Alimentari e Mostra Artigianato
Cupra Espone , apertura mostra mercato prodotti
dell’agroalimentare
Organetti e folklore
Ore 20,30  Torrione – Corso Leopardi
Inaugurazione mostra fotografica”Tra vigne, vino e cantine”
a cura del circolo fotografico Carpe Diem
Ore 21,30  Piazza Cavour
Musica con l’orchestra Matteo Tassi
VENERDI’ 4 OTTOBRE
Ore 18,00
alle  23,30 
Magazzini dell’Abbondanza
Centro degustazione , Mostra dei vini e delle uve
Ore 18,00 Grotte Monastero Santa Caterina
IL GRANDE VERDICCHIO   “Castelli di Jesi e Matelica:
2 terroir, un grande vino”.
Ore 18,00 Spettacolo itinerante del gruppo folk  La Damigiana
Ore 18,00 Via M.Ferranti
Apertura Mostra Mercato Prodotti Alimentari e artigianato Artistico
Cupra Espone , apertura mostra mercato prodotti dell’agroalimentare
Ore 19,30 Apertura stands gastronomici
Ore 20,00 Apertura Fonti del Verdicchio
Ore 21,30 Piazza Cavour
Feet & Tones  in concerto
Ore 23,00 MAX GAZZE’ in concerto
Ore 01,00 Piazza Cavour
Joleballa in concertoDiretta di Radio Arancia Network

SABATO  5 OTTOBRE
Ore 16,00 Partenza da Palazzo Leoni
Sfilata gruppo Folk Massaccio
Ore 16,30 Piazza Cavour
Palio della Pigiatura
Ore 17/23 Magazzini dell’Abbondanza
Centro degustazione e Mostra dei Vini e delle Uve
Ore 17,30 Piazza Cavour
Esibizione Gruppo Folk Massaccio
Ore 17,30 Via M.Ferranti
Mostra Mercato Prodotti Alimentari e Artigianato Artistico
Cupra Espone , apertura mostra mercato prodotti dell’agroalimentare
Ore 18,00  Grotte Monastero Santa Caterina
IL GRANDE VERDICCHIO “ La Nouvelle Vague del Verdicchio”
Ore 19,00 Verdicchio”Spettacolo itinerante del gruppo folk La Raganella
Ore 19,30 Apertura Stands gastronomici
Ore 20,00 Apertura Fonti del Verdicchio
Ore 21,30 Piazza Cavour
Folkantina in concerto
Ore 23,00 VINICIO CAPOSSELA in concerto
Ore 01,00 Kurnalcool in concerto
Diretta di Radio Arancia Network
DOMENICA 6 OTTOBRE
Ore 10,00
alle 13,00 Magazzini dell’Abbondanza
Centro degustazione dei Vini e delle Uve
Ore 10,00 Sala consiliare
Ricevimento autorita’
Presentazione sito “Castelli del Verdicchio”
Ore 11,00 Sfilata dei Gonfaloni. Esibizione del Gruppo Folk Massaccio
e della Banda Musicale “N.Bonanni” di Cupramontana
Ore 12,00 Apertura Stando gastronomici
Ore 15,30 SFILATA DEI CARRI ALLEGORICI
Esibizione del Gruppo folk Massaccio e della Banda Musicale
N.Bonanni di Cupramontana, della Banda Musicale “Città di
Russi”di Ravenna, del gruppo di ballerine e capoeiristi
IPANEMA SHOW
Presentano Matteo Pasquali e Daniela Gurini
Ore 17,30  Premiazione degli Stands e dei Carri Allegorici
Ore 18,00  Piazza Cavour
Spettacolo del gruppo di ballerine e capoeiristi IPANEMA SHOW
Ore 19,15  Piazza Cavour
SIMONE CRISTICCHI in concerto
Ore 21,00  Musica con l’orchestra Rapsodia
Ore 21,30  Estrazione Lotteria “Sagra dell’Uva 2013”
Ore 22,00 SPETTACOLO PIROTECNICO

Giornata dei Giovani Marchigiani a Fabriano. 3 - 4 ottobre. Ospite Niccolò Fabi..

Sotto, la locandina della manifestazione.

Ecco la situazione meteorologica per oggi. A cura di Massimo Morico.

Per la giornata di oggi tempo buono. Per la giornata di domani intensificazione del campo nuvoloso. Sono previste delle piogge.

venerdì 27 settembre 2013

Sassoferrato: al via oggi la 63a edizione della Rassegna Internazionale d'Arte Premio 'G.B. Salvi'

Apre i battenti a Palazzo degli Scalzi, oggi, 27 settembre, alle ore 17,00, la Rassegna Internazionale d’Arte/Premio “G.B. Salvi”. Sarà il Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione. Università e Ricerca, Gian Luca Galletti, a tenere a battesimo l’edizione numero sessantatré del prestigioso evento espositivo dedicato alle arti visive.Anche l’appuntamento di quest’anno, denominato “Atelier del contemporaneo”, si presenta sotto il segno della qualità e dell’originalità. Ben centottanta le opere in mostra nelle sedi espositive di Palazzo degli Scalzi e Palazzo della Pretura, “firmate” da quarantanove artisti. Figura di spicco della manifestazione il grande maestro marchigiano Sandro Trotti, artista di livello internazionale, il quale presenta una trentina di opere, alcune delle quali di grandi dimensioni. “Da Maestro a Maestro - Sandro Trotti e la pittura”, questo il titolo della sua mostra.
Curata da Silvia Cuppini, docente di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, la Rassegna si articola su altri due momenti espositivi, il primo dei quali, “Tra alta moda e prêt-à-porter”, costituisce il nucleo centrale della manifestazione. E’ questa la sezione riservata al Premio nella quale sono in concorso quaranta artisti, tra i quali alcuni autori stranieri. Sono tre i premi che verranno assegnati sulla base del verdetto espresso da una qualificata giuria. La cerimonia di consegna dei premi si terrà nell’auditorium di Palazzo degli Scalzi il 19 ottobre, in concomitanza con la presentazione del catalogo che, come tradizione, documenta la Rassegna, riassumendone tutti gli aspetti, dalle immagini delle opere esposte, ai contenuti critici, alle biografie degli artisti presenti.
Il terzo e ultimo momento espositivo, denominato “Shorts”, è dedicato ad otto artisti che si sono distinti per aver ottenuto premi e riconoscimenti in iniziative tenutesi nelle Marche. Organizzata dal Comune di Sassoferrato con il contributo di Regione Marche, Provincia di Ancona, Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e con la collaborazione della Fiaf (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), la manifestazione resterà aperta fino al 3 novembre.
Questi i giorni e gli orari di ingresso al pubblico: mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 17,00 alle 19,00; sabato, domenica e festivi dalle ore 16,00 alle 19,00; per gruppi: visite su prenotazione in giorni e orari diversi, lunedì e martedì chiuso.
dal Comune di Sassoferrato
www.comune.sassoferrato.an.it

Ecco la carta meteorologica per oggi.


Brevi dal territorio.

Tecnowind ha firmato l'accordo con le banche e ora si pensa al piano industriale. Dopo mesi di preoccupazione sembra così tornato il sereno nell'azienda fabrianese acquistata da Cardinali. La settimana prossima sarà formalizzato l'accordo al Tribunale di Ancona Si lavora, intanto, a pieno ritmo in azienda con 10 milioni di ordini da eseguire.

Nelle Marche, su una popolazione di 1.559.542 abitanti, le persone sopra i 65 anni sono 350 mila e vivono con una pensione media di 570 euro al mese. La longevità aumenta ma peggiorano sensibilmente le condizioni sociali e economiche degli anziani: circa il 13% tra gli ultra 65enni vive in condizioni di povertà relative. Il 3,7%, invece, in condizioni di povertà assoluta. Così i dati diffusi dalla Cna.

Appena rientrato in consiglio comunale, Giancarlo Bonafoni lascia il Pd e crea il gruppo "I popolari per Fabriano" di cui ora è l'unico esponente. "Continuerò a riconoscermi nella maggioranza ma il Pd non mi ha sostenuto" tuona Bonafoni.

Il nostro Blog Radio Gold News festeggia oggi le 500.000 visite. Un successo inaspettato che rende la redazione protagonista nell’informazione locale. Novità in arrivo da lunedì prossimo dalle 8,30, al punto 30 di ogni ora intera aggiornamenti locali con gr, rassegna stampa regionale e rubrica sportiva. Ogni ora intera, invece, news nazionali, meteo e lettura dei principali quotidiani.

Arriva a Fabriano la 1° Giornata di volontariato sulle rive del Fiume Giano. L'evento, organizzato dal Comitato "Alla Scoperta del Giano" è aperto a tutti. Obiettivo: ripulire un'area del fiume oggi degradata da macerie e rifiuti. L'appuntamento, domenica 29 settembre alle 10.30 ai Giardini del Poio.

E’ partita ieri da Fabriano,con arrivo a Milano il 29 settembre, Made in Italy Tour. L’iniziativa è sostenuta da Aziende e associazioni che vogliono far sentire la propria voce e credono fortemente che la ripresa economica del nostro paese debba passare attraverso il sostegno e la valorizzazione del tessuto imprenditoriale italiano. Anche i sindacati appoggiano il tour. Domenica il gran finale in Piazza Castello Sforzesco.

I sindacati regionali di categoria hanno proclamato lo sciopero di 4 ore degli autoferrotranvieri della regione Marche. I lavoratori incroceranno le braccia dalle 11,30 alle 15,30 di martedì 8 ottobre.

La facoltà universitaria di veterinaria di Matelica con una cerimonia intitolerà il  Polo Didattico al prof. Giacomo Renzoni. Una promessa mantenuta dall’università il giorno del funerale ad un professore che ha dato tanto alla crescita della sede universitaria di Matelica  e alla formazione di tutti gli studenti.

giovedì 26 settembre 2013

La carta meteorologica per oggi. A cura di Massimo Morico.


La Lega Anticaccia ricorre al TAR contro la caccia in deroga.


La L.A.C., Lega per l'Abolizione della Caccia, ricorrerà al TAR contro la Delibera n. 192 della Giunta regionale che autorizza il prelievo in deroga dello storno per il 2013 nelle Marche. La Delibera, infatti, non tiene minimamente conto dei pareri contrari espressi in merito dell'ISPRA, che è l'organo scientifico preposto al censimento ed al controllo della fauna selvatica. In particolare, l'ISPRA sottolinea come la delibera regionale non preveda sistemi di prevenzione dissuasivi ed incruenti per allontanare gli uccelli dalle colture, ma contempli esclusivamente la possibilità dell'abbattimento degli animali. Inoltre, la pianificazione degli interventi sul territorio non trova una giustificazione documentale sugli effettivi danni prodotti da questa specie alle colture, come pure sulla loro quantificazione e localizzazione territoriale. Anche l'utilizzo dei richiami, siano essi vivi che inanimati, va contro ogni logica, in quanto lo scopo dell'intervento dovrebbe essere quello di allontanare gli storni dalle colture minacciate, non certo quello di attirarli! Come pure il fatto di estendere l'areale degli abbattimenti degli storni al di fuori delle aree coltivate, ampliandolo ai “nuclei vegetativi sparsi”, non risponde certo ad una logica di contenimento dei danni, ma va solo incontro agli interessi sterminatori dei cacciatori. La LAC ritiene quindi che questa delibera sia palesemente illegittima e rappresenti solo la classica “ciliegina sulla torta” dei politici in favore dei cacciatori, specie dopo l'ennesimo regalo del calendario venatorio, confezionato a loro eslusivo uso e consumo, anch'esso impugnato dalla LAC e sulla cui legittimità il TAR si pronuncierà nei primi giorni di ottobre.

Brevi dal territorio.


I commissari nominati dal Ministero dello Sviluppo Economico per la ex Antonio Merloni si stanno preparando a ricorrere in Appello contro la sentenza del Tribunale di Ancona che ha annullato la cessione dell'azienda di Porcarelli, accogliendo il ricorso di un gruppo di banche creditrici. Secondo indiscrezioni, starebbe valutando l'ipotesi del ricorso anche la J.P. Per il sindaco di Fabriano Sagramola "si può trovare una soluzione per ragionare".

"Il piano Indesit non è sufficiente." Così i sindacati che continuano la mobilitazione con altre 8 ore di sciopero. Negli stabilimenti di Albacina e Melano si va avanti con la cassa integrazione anche nel mese di ottobre.

Mobilitazione anche a Sassoferrato. Sembrano aprirsi spiragli per Ghergo group. Apprensione per 100 dipendenti in esubero. Fissato un nuovo appuntamento per l'11 ottobre coi sindacati. L'azienda vorrebbe ridurre gli stipendi per evitare la chiusura. Il sindaco Pesciarelli: "Abbiamo chiesto l'intervento del Ministero."

Il contributo di 10 mila euro che il comune di Fabriano ha deciso di versare all'associazione culturale Deca di Francesca Merloni finisce al centro di una polemica. A sollevarla il consigliere Sel Emanuele Rossi che attacca: "In piena crisi bisognerebbe pensare all'emergenza sociale di questo territorio." Replica il Sindaco Giancarlo Sagramola:" Quel fondo è impegnato un progetti per la valorizzazione del marchio Fabriano in Italia e all'estero."

Venerdì 27 settembre, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Pubblica "R.Sassi" verrà presentato il nuovo libro-catalogo fotografico dell'artista Rita Vitali Rosati La Passiflora non è una passeggiata en plen air. Sabato 28 settembre, alle ore 17.30, invece, si terrà l'incontro Aldo Moro. La parola salvata. Lo statista e la sua politica profetica. Interverranno la figlia di Aldo Moro, Maria Fida, e il nipote Luca Moro.

Duecento soci della sezione comunale Avis di Genga e Camponocecchio hanno partecipato all’udienza con Papa Francesco in Piazza San Pietro. Il gruppo ha potuto poi ammirare i Musei Vaticani con l’Ufficio Diocesano Pellegrinaggi. Molti turisti hanno riconosciuto la provenienza grazie alle Grotte di Frasassi applaudite anche nella Capitale da visitatori italiani e stranieri.

 Il credito concesso alle aziende agricole marchigiane e' crollato del 23% in un anno, "una stretta che rende sempre piu' difficile investire sull'innovazione". La denuncia e' della Coldiretti regionale sulla base di un'analisi dei dati relativi ai finanziamenti concessi dalle banche nel 2012. La situazione peggiore la si registra sul fronte dei mutui a lungo termine.

Week end dedicato agli sposi a Fabriano. Torna, all'Oratorio della Carità, la rassega "Tutti pazzi per le notte". Decine di espositori del territorio presenteranno le loro proposte. Domenica, alle ore 17, la sfilata conclusiva.

Ecco il servizio sportivo (Bocce) del nostro collaboratore Maurizio Marinelli di TVRS

Furto al Mercatino delle Grotte di Frasassi.

Nella foto, la Stazione FF.SS. di Genga - San Vittore Terme

Ieri nel primo pomeriggio, furto di un IPAD e di una borsa contenente elenco clienti ai danni di un fornitore di capi di abbigliamento (Felpe, maglie, t-shirt.). Nessuno si è accorto dell'accaduto, dato che i malviventi, indisturbati, sono riusciti in breve tempo a rompere la serratura della macchina e ad impossessarsi della refurtiva. Breve l'assenza del fornitore dalla macchina. E' bastato poco tempo per compiere il malefatto. Lo sfortunato fornitore al ritorno in macchina per prendere l'IPAD e la borsa per fare gli ordini ai propri clienti ha avuto la sgradita sorpresa del danno e del furto subito. Naturalmente ha chiamato immediatamente i Carabinieri di Genga che hanno iniziato immediatamente le indagini e la denuncia del furto. La tipologia del furto è sempre la stessa. I malviventi hanno attraversato i binari della sovrastante stazione ferroviaria, il più delle volte incustodita e poco frequentata dalla gente, se non per prendere il treno. Hanno scavalcato la staccionata di cemento, sono scesi da un piccolo dirupo nella parte sottostante, dietro i chioschi dove si parcheggia le macchine. Nessuno si è accorto di niente, riuscendo gli stessi, a portare a compimento il furto. Nella Stazione Ferroviaria di Genga San Vittore terme non sono installate telecamere. Sarebbe cosa giusta valutare, dato che nella gran parte della giornata la zona risulta deserta e poco frequentata dalla gente, al fine di prevenire queste brutte situazioni, poter installare una o più telecamere per vigilare la zona. Speriamo che questo messaggio venga recepito e si possa fare qualcosa per metter fine a queste situazioni. 

mercoledì 25 settembre 2013

Brevi dal territorio.

Il Coordinamento sindacale della Indesit Company conferma lo stato di mobilitazione e proclama altre 8 ore di sciopero da svolgersi entro il 14 ottobre. "Le novità sul piano industriale presentate nell'incontro al ministero dello Sviluppo economico - si legge in un comunicato di Fim, Fiom e Uilm - non sono significative. Il Coordinamento sindacale ha deciso di proseguire il confronto, ribadendo all'azienda la richiesta di modificare radicalmente il piano industriale sugli esuberi".

Approvata dal Consiglio regionale la proposta di deliberazione - iscritta d'urgenza - per la richiesta di un referendum abrogativo delle disposizioni concernenti la soppressione e riorganizzazione dei Tribunali minori. Polemiche in aula.

E' stata attuata ieri a Gualdo Tadino, da un folto gruppo di lavoratori della Jp Industries (ex Antonio Merloni) di Nocera Umbra, la protesta di fronte alla sede locale della banca Mps, uno degli istituti di credito - spiega Cgil - che ha promosso il ricorso in tribunale contro la vendita a Porcarelli dell'azienda umbro-marchigiana. I lavoratori hanno inscenato uno "spogliarello" di protesta, togliendosi le magliette da lavoro della Jp e gettandole all'ingresso della banca.

Bilancio di previsione del 2013: sabato mattina il Consiglio Comunale di Fabriano si troverà a votare la manovra. "Abbiamo tenuto conto anche di alcuni suggerimenti di associazioni di categoria, cittadini e sindacati" ha dichiarato l'Assessore Tini. Tra gli interventi più importanti: 300 mila euro per la manutenzione stradale, altrettanti per lavori alla Casa Albergo e Casa di Riposo, vendita di immobili comunali, investimenti per la bonifica di S. Maria e Campo Sportivo dal tetracloroetilene, sempre rimanendo in linea con il patto di stabilità".

Offrire all'Agenzia delle entrate una sede comunale ad uso gratuito. E' questa la proposta che sembra aprire uno spiraglio verso il mantenimento degli uffici a Fabriano. Proposti spazi a Palazzo Chiavelli e presso l'attuale Municipio.

Sassoferrato, Mostra d'arte "Salvi": parte la 63esima edizione. Venerdì alle ore 17 l'inaugurazione a Palazzo Oliva. Tra le esposizioni, in mostra anche moda e "prêt à porter". Le proposte di quaranta artisti fino al 3 novembre.

Università degli adulti a Fabriano: previste agevolazioni per disoccupati e lavoratori in cassa integrazione o mobilità. Ad ottobre l'ateneo aprirà il suo 25° anno accademico, dimostrando attenzione per il momento di crisi del territorio. Annunciati anche avvii di nuovi corsi e progetti.

Parte domani da Fabriano il Made in Italy Tour, la prima manifestazione ciclo-turistica amatoriale che si concluderà dopo 4 Tappe, a Milano. L'obiettivo è quello di promuovere e sostenere il Made in Italy tra Consumatori, Istituzioni e Imprese.

Giro d'Italia in vespa. Dopo la partenza da Biella, tappa a Fabriano sabato prossimo. L'arrivo è previsto per le ore 18. I vespisti ripartiranno lunedì mattina alla volta di Faenza.

Arriva Gemitaiz. Il famoso rapper romano sarà in concerto sabato prossimo al Pala Guerrieri di Fabriano. Prevendite disponibili presso la Tabaccheria della Pisana. Lo spettacolo è organizzato da Emme Eventi e Free Monkeys, special thanks Radio Gold.

Ricevo e pubblico. Comunicato stampa.

COMUNICATO STAMPA
SANITA’ - PESARO: LEGACOOP MARCHE, ACCOMPAGNARE RIORDINO AZIENDA MARCHE NORD CON RAFFORZAMENTO RETE TERRITORIALE DEI SERVIZI
 
Per la Centrale cooperativa, nel progetto di riorganizzazione dei plessi di Pesaro-Centro, Muraglia e Fano, serve potenziare la continuità assistenziale, le post-acuzie e il sostegno alla fragilità
Pesaro, 25 settembre 2013 - Accompagnare il riordino dell’Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord con un rafforzamento della rete territoriale dei servizi. E’ quello che propone Legacoop Marche intervenendo nel dibattito sulla riorganizzazione dell’area sanitaria pesarese accogliendo, in maniera molto positiva, alcune delle obiezioni già espresse, sia a livello istituzionale che da parte di alcune delle istanze politiche e sociali che sono intervenute. E’, infatti, necessario accompagnare il complesso progetto di riorganizzazione dei tre plessi di Pesaro-Centro, Muraglia e Fano, con un significativo potenziamento della rete territoriale dei servizi, in particolare sul fronte della continuità assistenziale, della post-acuzie e del sostegno alle fragilità. Se, da un lato, l’obiettivo della sostenibilità economica impone il necessario ridimensionamento dei posti letto e l’eliminazione dei duplicati, dall’altro lato è indispensabile che una parte delle risorse venga reinvestita sul potenziamento del network territoriale socio-sanitario. Questo principio, chiaramente individuato nella programmazione del Piano sanitario regionale 2012-2014, e ribadito di recente nella delibera di Giunta regionale del 20 maggio sul riordino della rete ospedaliera, deve trovare, in questa fase di trasformazione dell’Azienda Marche Nord, particolare e significativa applicazione. E’ noto, infatti, come l’organizzazione ospedaliera proposta dalla direzione dell’Aorm sia da considerarsi “transitoria” verso una collocazione, in prospettiva, di tutte le funzioni ospedaliere in un unico contenitore, il cosiddetto Ospedale Unico. E’, altrettanto, innegabile che questa fase transitoria, pur coerente nella sua proposizione organizzativa interna, crea una severa frammentazione dei percorsi per i cittadini/pazienti, con conseguente difficoltà nell’accesso e nella continuità di cura e assistenziale, specie per i soggetti più deboli, a cominciare dagli anziani. Per questo, è fondamentale pensare ad una sanità in cui si debba utilizzare al meglio le risorse umane, professionali e strutturali già presenti e attive includendo, in questo percorso, anche la cooperazione sociale, da sempre impegnata nei servizi di welfare. Con la sua esperienza e le sue strutture già presenti e attive, la cooperazione sociale può ricoprire un prezioso ruolo di rilievo nell’ambito della riorganizzazione socio-sanitaria territoriale. E questo, grazie alla presenza di figure professionali che coprono i ruoli di facilitatore nei percorsi di integrazione, di supporto alla continuità assistenziale, di supporto alle dimissioni protette, di protezione delle fragilità e degli anziani. La cooperazione sociale può concorrere, con le proprie strutture residenziali, nel campo delle lungodegenze e delle attività di recupero funzionale post-acuzie, anche a costi inferiori rispetto a quelli ospedalieri, contribuendo così all’equilibrio economico complessivo del sistema.
 

In partenza da Fabriano il Made in Italy Tour, la prima manifestazione cicloturistica amatoriale


Giovedì 26 settembre pv parte da Fabriano (AN) Made in Italy Tour, la prima manifestazione cicloturistica amatoriale che attraverserà mezza Italia, per concludersi a Milano dopo 4 Tappe, organizzata per promuovere e sostenere il Made in Italy. 480 kilometri all’insegna della sensibilizzazione di Consumatori e Istituzioni affinché facciano squadra con le Imprese che credono ancora nel nostro Paese e hanno deciso di non trasferire la propria produzione all’estero.L’evento è supportato da tutte quelle Aziende che vogliono far sentire la propria voce e credono fortemente che la ripresa economica dell’Italia debba passare attraverso la valorizzazione del tessuto imprenditoriale italiano, patrimonio preziosissimo che rischia di andare dissipato.

Una manifestazione cicloturistica quindi, inusuale nel format, che assume tutti i requisiti di una vera e propria missione: scendere in campo per difendere il Made in Italy e contribuire al rilancio dell’economia con le inevitabiliricadute positive che tutto ciò avrebbe perl’occupazione e lo sviluppo imprenditoriale. In un dépliant, distribuito all’avvivo delle 4 Tappe, vengono indicate le istanze più significative.

All’Opinione Pubblica viene richiesto di continuare a credere nel valore del “Prodotto tutto italiano” e acquistare made in Italy per salvare le nostre Aziende, creare nuovi posti di lavoro, salvaguardare l’ambiente e ridare speranza agli italiani. Alle Istituzionisisollecitano soluzioni concrete e immediate ai pressanti problemi del Paese, con interventi sulle Politiche Fiscali e Industriali e azioni decise per aumentare l’efficienza della Pubblica Amministrazione.

L’evento amatoriale è organizzato dalla Associazione Sportiva Dilettantistica Made Italy Tour (affiliata FCI) e Patrocinato da: Confindustria Ancona, Confindustria Ascoli Piceno, Confindustria Pesaro Urbino, UCINA (Confindustria Nautica), UCIMU‐SISTEMI PER PRODURRE, FEDERLEGNOARREDO, Unione Industriali Biellese, Associazione Industriali di Novara, Regione Marche, Comune di Fabriano, Istituito per la Tutela dei Produttori Italiani (la cui missione è quella di tutelare, valorizzare e promuovere il vero e originale prodotto Italiano), Salone Nautico Internazionale diGenova. Vanta inoltre la collaborazione della Federazione Ciclistica Italiana.
dagli Organizzatori

martedì 24 settembre 2013

Brevi dal territorio.


Indesit, al tavolo con i sindacati, ieri pomeriggio al Ministero dello Sviluppo Economico, presentate le proposte di miglioramento al piano di riorganizzazione del gruppo in Italia. Ridotti gli esuberi: a fronte dei 1400 previsti 126 in meno e impiegati riassorbiti in 4 anni. Annunciati inoltre maggiori produzioni, attività e investimenti nelle sedi italiane e contratti di solidarietà.

Meno assunzioni e più licenziamenti. La crisi del sistema produttivo marchigiano trova conferma nei numeri dell'indagine Excelsior sull'occupazione, realizzata da Unioncamere e Ministero del Lavoro. A perdere il posto di lavoro, nel 2013, saranno oltre 22mila marchigiani, mentre i neo assunti si fermeranno a circa 15mila. Le imprese marchigiane alla fine di dicembre perderanno oltre 7mila posti di lavoro, 2mila in più rispetto all'anno scorso. Pesante la situazione nell'edilizia, che vede sfumare oltre 1.500 posti.

Ex A.Merloni, chiesto un incontro al Papa per il 4 ottobre ad Assisi. Tra le iniziative annunciate dai sindacati e dai lavoratori della ex ARDO, presidi davanti le sedi delle banche responsabili dell'azione legale. Intanto ieri 200 lavoratori sono rientrati in fabbrica. Una delegazione ha incontrato il Sindaco di Fabriano Sagramola che si è detto disponibile a parlare con le banche ed ha invitato Regione, commissari e Ministero a far fronte comune per difendere l'occupazione.

Agenzia delle Entrate: dopo il provvedimento di chiusura degli uffici fabrianesi, il Sindaco Sagramola insieme agli altri Sindaci dell'Ambito territoriale hanno incontrato dipendenti e sindacati. Deciso un incontro con il Direttore Regionale Palumbo per scongiurare le chiusure.

Matelica: incidente sul lavoro per un operaio del gruppo COSMARI. E' accaduto ieri introno alle 11. A seguito della caduta dal camion, l'addetto alla raccolta dei rifiuti è stato trasferito con l'eliambulanza all'Ospedale Torrette di Ancona.

Torna DILLO A RADIO GOLD: parliamo oggi di un disservizio presso la Casa di Riposo di via Saffi a Fabriano: da più di una settimana uno dei 2 ascensori della struttura non funziona, comportando gravi disagi ad ospiti e personale. Non è possibile attendere oltre per la riparazione, lamentano i parenti degli ospiti.

Si terrà lunedì 30 settembre, presso lo Janus Hotel Fabriano, alle ore 18,00, la cerimonia di assegnazione delle Borse di Studio "Abramo Galassi" ai giovani selezionati. Quest'anno il progetto è realizzato congiuntamente dal Rotary Club Fabriano e dalla Fondazione CARIFAC.

La Cooperativa sociale Castelvecchio recupera una nuova struttura per l'inserimento occupazionale di disabili. Si tratta di un'attività ricettiva presso la zona "Quadrelle", tra via Serraloggia e ed Attiggio. Potenziato così il progetto di turismo sostenibile già sviluppato a San Cassiano, ha dichiarato il Presidente Michele Salari.

Domani alle ore 21, serata revival in ricordo di "Sverzellino". In Piazza del Comune serata di musica ad ingresso gratuito per ricordare il noto cantate e barzellettiere fabrianese. Musica degli anni '70 ed esibizione del coro del centro sociale "Città Gentile", dell'Allegra Brigata, de Gli ultimi romantici e del Cantamaggio.

Raduno Harley Davidson 22.09.2013

Raduno Fiat 124 Sport e Spider. Piazzale biglietteria Grotte di Frasassi - 22.09.2013

video
Un gruppo di "Amici" da Modena hanno organizzato questo raduno di Fiat 124 spider e sport. Presenti alcune Pinifarina ed una Lancia Fulvia HF.

Situazione meteorologica decisamente buona.